Il Catarratto è il vitigno a bacca bianca più allevato in Sicilia, quello prodotto nei terreni lavici dell’Etna non ha il retrogusto amaro, così distinguendosi rispetto agli altri prodotti nel resto del continente siciliano.
Mineralità , acidità e profumi intensi caratterizzano questo vino. Siamo sicuri che avrete il piacere di bere questo vino bianco che rappresenta un grande classico siciliano.

Image

Scheda tecnica

I vini di Monaci delle Terre Nere
Denominazione:
DOC Sicilia
Annata:
2018
Varietà di uve:
Catarratto 100%
Resa per ettaro:
70q
Terreno:
Matrice lavica
Esposizione:
Est 500mt slm / Versante Est
Età dei vigneti:
10 anni; Albarello e cordone speronato a doppia spalliera
Periodo di vendemmia:
Fine settembre
Vinificazione e affinamento:
pressatura soffice con fermentazione a bassa temperatura. Sosta sulle fecce fini per circa 6 mesi con frequenti battonages, imbottigliato a fine aprile, affina altri 3 mesi in bottiglia
Aspetto:
Giallo intenso, limpido e brillante
Profumo:
Note floreali delicate di fiori bianchi e di frutta a polpa bianca, erbe aromatiche
Sapore:
Fresco, bocca sapida e intensa. (Il suo caratteristico retrogusto amaro, tipico nel resto della Sicilia, sull’Etna si perde)
Abbinamenti:
Zuppe di pesce, primi piatti con verdure, grigliate di pesce e frutti di mare
Temperatura di servizio consigliata:
10/12 gradi
Grado alcolico:
13%
Produzione annuale:
800 bottiglie